Claudio Naranjo

 

home

introduzione

audio & video

pubblicazioni

mappa del sito

articoli

festschrift

autobiografia

eventi

link

Introduzione

Per molto tempo ho resistito all'idea di "esporre al pubblico la mia mercanzia". Tuttavia, ora mi rallegra l'idea di poter usare internet al fine di suscitare un interesse verso la mia ricetta per curare la società, partendo dal retaggio di Tótila Albert e dal mio, ora che mi sto allontanando dalla scuola di integrazione psico-spirituale che ho creato circa 36 anni fa.

Dr. Claudio NaranjoHo resistito a internet non solo perché sono stato troppo assorbito dal mio lavoro per dedicare del tempo a divulgarlo, ma anche perchÚ avevo fiducia nel fatto che fa bene allo sviluppo organico di una comunità di ricercatori rimanere lontano dai riflettori. Inoltre ritenevo che rimanere nascosti avrebbe attivato, tra coloro che erano attratti da ciò che proponevo, un processo di selezione basato sulla motivazione, visto che ero convinto che servisse al mio scopo.

Uno stimolo ad accettare alcuni mesi fa la proposta di Martin Cohen di creare un sito web per me, è venuto dall'aver appreso che su internet esistono migliaia di voci in cui compare il mio nome (e immagino che mi sentirei ben poco rappresentato se avessi il tempo di leggerle). Ho accettato anche in virtù del fatto che la proposta mi arrivava da un uomo che non solo è stato bibliotecario e capo del Dipartimento per i Media di un'UniversitÓ americana, ma anche discepolo e assistente di Buckminster Fuller e di Ivan Illich.

In ogni caso, la mia motivazione per avere un sito web ora è triplice:

  1. Mi offre l'opportunitÓ di condividere la mia visione sullo straordinario potenziale dell'educazione di condurci verso un mondo migliore di quello in cui viviamo, al tramonto della civiltà patriarcale.
  2. ╚ un'occasione per mantenere fede a una grande responsabilità che in questo momento della mia vita, a settantaquattro anni, non sarebbe saggio rinviare: dare voce a Tˇtila Albert nel nostro mondo contemporaneo.
  3. Poiché oggi il mercato dei libri promuove i best-seller, mentre io scrivo per una minoranza, spero che un sito web possa fare da ponte tra i miei libri, le cassette e i DVD e il pubblico, per il quale sono stati scritti e per il quale sono solitamente difficili da trovare.

Come si vedrà, il mio training è stato privilegiato in molti campi. Ne ho esplorati moltissimi e ne sono scaturiti frutti abbondanti e vari: molto di quanto ho compreso o creato nel tempo si è fuso con la mia attività, non solo nella scrittura, ma soprattutto nel mio lavoro con le persone. Mi sembra che questi vari elementi siano confluiti nel compito di aiutare la trasformazione individuale e di militare verso una trasformazione dell'educazione patriarcale in un'educazione intesa a formare persone con "i tre cervelli in armonia".

Non riuscivo a immaginare come sarebbe stato entrare nel World Wide Web, e ora che il momento si avvicina, mi sento molto soddisfatto di questa imminente nascita sociale planetaria. Credo che la circolazione delle mie idee costituirá un fatto positivo, e forse sono troppo ottimista, ma trovo difficile pensare che non verranno accolte con interesse. Suppongo e spero che questo sito possa rivelarsi un catalizzatore per accelerare il processo, già in atto, di cambiamento dell'educazione.

Questo sito vuole costituire un punto di riferimento per le persone interessate al mio lavoro. Qui potranno esplorare l'intero ventaglio degli ambiti dei quali mi sono occupato, disporre di una selezione di miei scritti (alcuni dei quali generalmente non piú disponibili da tempo) e trovare il modo per approfondire il mio lavoro passato e conoscere quello presente.

Dopo aver compilato una lista delle mie diverse specialità e dei miei campi di interesse, ho notato tra loro una certa simmetria che poteva essere comunicata mediante l'immagine di un uccello, con le due ali, la testa e la coda. Così ho chiesto alla mia grande amica Jaclyne Scardova di disegnarne uno: Ŕ la fenice che costituisce la barra di navigazione. Sulle piume di fuoco dell'ala sinistra sono raggruppati gli argomenti inerenti alla spiritualità, mentre l'ala destra rappresenta gli aspetti della psicologia e della psicoterapia. Alla testa corrispondono gli scritti dell'ambito della critica sociale e della visione di una società sana, mentre la coda fa riferimento agli impegni pratici:

  1. le mie idee sulla trasformazione dell'educazione;
  2. la mia descrizione del programma SAT;
  3. una sezione sull'applicazione del SAT all'educazione nella forma di un "curriculum per l'umanizzazione" che possa servire da supplemento al percorso accademico.

Mi scuso con i miei lettori per il fatto di non rendermi disponibile a rispondere a eventuali domande o commenti, il che non significa che io non sia interessato a riceverne; ma sarebbe incompatibile con la mia vita, in questo momento, dedicare il tempo necessario a questo tipo di corrispondenza pi¨ di quanto giÓ non faccia. Mi dispiace anche di non poter offrire una scelta in più lingue di tutto il materiale disponibile, per ora. Spero che questo potrÓ concretizzarsi con l'interessamento di vari amici in diversi Paesi, e li ringrazio sin d'ora.

Claudio Naranjo           

Potete comunicare i vostri commenti e suggerimenti sul sito al seguente indirizzo:

webmaster


inglesefrancesetedescoitalianoportoghesespagnolo